Tag

, ,


Per programma in pdf clicca su: Patata interrata A4
Comune di Cautano e Slow Food Taburno
organizzano 

Il rito della patata di montagna interrata del Taburno
e altre storie contadine

IL TABURNO SALUTA L’ESTATE
dibattiti – laboratori – degustazioni – mercatini – musica

Venerdì, sabato e domenica
16, 17, 18 SETTEMBRE 2011

PIANA DI PRATA – AREA ATTREZZATA – CAUTANO

Venerdì 16 settembre
Ore 18.00 – Stand produttori – Area attrezzata

Ore 18.30 – Dibattito
– Tensostruttura
Il Taburno, tra colline e montagna, un territorio portatore di una biodiversità buona pulita e giusta

– Saluti
 Antonio Orlacchio, sindaco di Cautano;
– La Piana di Prata fra storia e territorio
Rosario Meoli, presidente pro loco e assessore alla cultura di Cautano;
– L’Ente Parco e le prospettive per il sostegno al territorio
Giovanni Moriello , presidente Ente Parco del Taburno-Camposauro
– Storie di contadini, l’antico metodo di conservazione “La patata interrata del Taburno”
Giovanni Auriemma, allevatore e coreferente Comunità del cibo Slow Food Taburno;
– L’agricoltura di montagna fra limiti e prospettive.
Nicola Sorbo, Presidente Associazione Città Paesaggio
L’importanza degli studi agrari in un territorio a vocazione agricola
Grazia Pedicini, dirigente dell’Istituto agrario Vetrone di Benevento;
– Il ruolo delle comunità del cibo – Verso”Leguminosa”, progetto Slow Food Italia e Slow Food Campania
Erasmo Timoteo, coreferente regionale delle Comunità del cibo Slow Food,
– Il distretto di EcoVicinanza per una nuova economia capace di identità territoriale, coesione sociale e redistribuzione del reddito
Alessio Masone, cofondatore GAS Arcobaleno (Gruppo d’Acquisto Solidale) e Rete Arcobaleno ( associazioni e aziende per un’economia solidale);
– Escursionismo:  turismo responsabile
Roberto Pellino, geologo e cofondatore di Lerka Minerka, associazione di escursionismo naturalistico;
– Il territorio come messa in rete delle associazioni, degli enti e dei produttori
Gaetano Palumbo, fiduciario Slow Food Taburno.

Ore 20.30 – Laboratorio Slow Food
– Area attrezzata
A cura di Vincenzo Coppola, agronomo e curatore della “Guida agli Extravergini”, Slow Food Editore
Abbinamento della patata con gli oli extravergini delle colline del Taburno         Frantoio Oleario Alberto Romano – Az. Agr. Masseria Frangiosa

Ore 21.00 – Cena – Stand gastronomico
– Area attrezzata
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno

Ore 21.00 – Musica popolare –
Concerto dei Teretuppete

Sabato 17 settembre

Ore 10.00
– Mercatino della patata di montagna e dei prodotti del Taburno
– Il rito della patata interrata del Taburno incontra i consumatori
Le patate acquistate potranno essere portate presso le buche predisposte per la conservazione tradizionale e naturale, per essere, poi, prelevate nei mesi successivi (il trasporto avverrà con gli asini de “La  Cinta onlus”).

Ore 13.30
– Pranzo Stand gastronomico – Area attrezzata pic-nic
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno

Ore 15.30
Laboratorio LIPU Benevento – Area attrezzata
Laboratorio sui nidi artificiali e sulle mangiatoie per gli uccelli

Ore 16.30 – Strategie in rete per il Taburno
Confronto, fra le associazioni Slow Food Taburno, quelle della Rete Arcobaleno, i Produttori e il Comune di Cautano, per un percorso comune mirato ad una identità territoriale capace di biodiversità agroalimentare e zootecnica.

Ore 17.30 – Campo base chiama Taburno – Allestimento del campo per il pernottamento
Un modo responsabile per vivere la montagna: il campeggio.
In questa occasione, per i campeggiatori lo spazio tenda e i servizi igienici saranno gratuiti.

Ore 18.30 – Laboratorio di cucina all’aperto “u cautaro e patane”
A cura dell’azienda agricola Tasso del Taburno.

Ore 20.00 – Cena  e musica popolare con gli Evoè
Menù degustazione proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno

Ore 22.00 – Film “Una montagna di balle” –
Tensostruttura
Proiezione a cura del Codisam (Sant’Arcangelo Trimonte) di “Una montagna di balle (2009, 60 minuti), docufilm sull’emergenza rifiuti in Campania

Domenica 18 settembre

Ore 8.00 Laboratorio
La caseificazione del pecorino del Taburno

Ore 9.30
Colazione montanara
Scanata di pane, cagliata di pecora, miele, falanghina e latte di mucca appena munto

Ore 10.00Mercatino della patata e dei prodotti del Taburno

Ore 10.30 Trekking sulla via dell’acqua
Passeggiata costeggiando i corsi d’acqua con il geologo Modestino Boscaino e gli escursionisti di Lerka Minerka

Ore 14.00 Pranzo di saluto all’estate  – Stand gastronomico – Area attrezzata pic-nic
Menù degustazione  proposto dall’azienda agricola Tasso del Taburno

Ore 17.00
Riunione programmatica dei soci Slow Food Taburno

L’intera manifestazione si svolgerà presso l’area attrezzata “Piana di Prata” nel territorio di Cautano e gestita dall’azienda agricola Tasso del Taburno, 340 7040 529 – www.tassodeltaburno.it

Per l’occasione, l’area campeggio sarà messa a disposizione gratuitamente dal Comune di Cautano.Saranno presenti le aziende vitivinicole di Cautano: Masseria Di Maria e Terre Caudium.

I produttori presenti saranno aziende agricole, contadini, artigiani del territorio di Cautano (contattati e invitati dallo stesso) e zone limitrofe di montagna.

INFO – 347 370 2893

Annunci