Siamo ormai agli sgoccioli: Venerdi 20 aprile i soci Slow Food della Condotta del Taburno, insieme agli amici delle Condotte Colline dell’Ufita Taurasi e Vulture, si ritroveranno insieme al primo appuntamento della Fiera Nazionale “SUD CON GUSTO“, con un programma ricco di eventi importanti che promuoverà il cibo come portatore di piacere, cultura, tradizione, identità, e di uno stile di vita rispettoso dei territori e delle tradizioni locali, perno della filosofia Slow Food.

Fulcro della manifestazione saranno i Laboratori del Gusto che faranno conoscere i prodotti ed i produttori delle nostre terre attraverso il progetto di Educazione del Gusto, obiettivo chiave del movimento.

Di grande rilievo è l’apertura al pubblico dell’ “EnotecAglianico” ed il laboratorio “MondoAglianico” con i quali le tre condotte hanno voluto prepararsi a presentare un progetto ambizioso che le vede impegnate nel proporre insieme, come elemento identitario del territorio compreso tra Vulture, Irpinia e Sannio, la coltivazione dell’Aglianico nelle diverse varietà locali, simbolo di quella cultura della terra che ci accomuna.

I preparativi sono frenetici ed io, con l’assiduo aiuto degli amici e del Comitato di Condotta, ho voluto coinvolgere quei produttori che, in questa occasione e come sempre, ci stanno accompagnando nell’organizzazione degli ultimi dettagli.

Saranno ben nove, infatti, le aziende vinicole presenti nell’EnotecAglianico, con gli amici Vignaioli Giusy di TORRE del PAGUS, Patrizia di TORRE A ORIENTE, Antonio di CANTINE IANNELLA, Pompeo di CAPUTALBUS, Domenico di TORRE DEI CHIUSI, Carmine del POGGIO, Nicola di TORRE VARANO, Libero di FONTANAVECCHIA e Lorenzo di NIFO SARRAPOCHIELLO.

A completamento del programma, è stata inserita la Cena di Gala che, con l’impegno e la disponibilità di 6 prestigiosi Cuochi ed i loro aiuti, provenienti dai territori delle tre Condotte, sapranno deliziarci con piatti scelti scrupolosamente per valorizzare prodotti e tradizioni che delle nostre terre sono la massima espressione.

A rappresentare il Taburno sarà Irene Muccillo  del ristorante LA PIGNATA di Benevento, con la sua esperienza ed eccezionale disponibilità, insieme ad Alessandro Frangiosa, cuoco e figlio d’arte di Filomena della MASSERIA FRANGIOSA, che proporranno il loro piatto “PETTOLE impastate all’Aglianico, lardiate con scaglie di pecorino stravecchio del Taburno ed erbe di campo all’olio di Ortice”, preparato per esaltare i prodotti della nostra terra,(dalle farine di Semola e Trinello integrale – secina – di Cusano Mutri, al Guanciale ed il Pecorino di Giovanni Auriemma  – Az. Agr. TASSO DEL TABURNO), il tutto con i profumi ed il gusto dell’olio extravergine di oliva Ortice delle pluripremiate aziende del Taburno di Alberto Romano “FRANTOIO ROMANO” e Antonio Frangiosa “Az. Agr. MASSERIA FRANGIOSA”.

Accompagnerà i primi piatti della Cena di Gala l’ “AGLIANICO ROSATO DEL TABURNO DOCG” di Nifo Sarrapochiello.

Potremmo dire, parafrasando…“comunque vada sarà un successo”.

Dopo notevoli sforzi siamo felici di poter condividere questo momento di aggregazione con vecchi e nuovi Amici, orgogliosi di aver rafforzato la rete delle Condotte SLOW FOOD nell’Amicizia e nell’Impegno comune, che ci fa vivere e crescere nelle nostre Comunità. Accomunandoci tutti nella grande Chiocciola che rappresenta la nostra casa, costruiamo il nostro cammino, nella consapevolezza che ogni punto di arrivo è un nuovo punto di partenza che ci proietterà, ci si augura, verso altre nuove ed  emozionanti iniziative, per poter vivere il nostro “DIRITTO AL PIACERE”, rivendicato dai soci di Slow Food.

 

VIVA SLOW FOOD e GRAZIE A TUTTI COLORO CHE CAMMINANO CON NOI.

 

GAETANO PALUMBO

FIDUCIARIO SLOW FOOD TABURNO

Annunci