Tag

slow_food--400x300

 TABURNO E VALLE CAUDINA

LA DOMENICA DEI COPRODUTTORI

 Dopo i mesi di questo rigido e lungo inverno, protette dalla luce e dal freddo in un morbido giaciglio di felci nella fertile terra del Taburno sono pronte….. le Patate Interrate, nel pieno del loro sapore ritornano sulle nostre tavole.

Coltivazione patata TaburnoL’antico metodo di conservazione delle patate interrate del Taburno consiste nello scavo di buche nel terreno di media/alta montagna, della profondità di circa 1-1,5 metri, in ognuna delle quali circa 3 o 4 quintali di tuberi si ripongono, protetti da strati di foglie di felce e da terreno a copertura della fossa, lungo i cigli che consentono lo scorrimento dell’acqua nel sottosuolo.

 Il giorno 14 Aprile 2013, a Cautano (BN) in p.zza Vittorio Veneto, nella sede dell’ente parco Taburno Camposauro, l’associazione Slow Food Taburno e Valle Caudina organizza “la Domenica dei coproduttori”. Un momento di aggregazione e confronto durante il quale le patate saranno consegnate sia a coloro che, credendo in questo progetto, sono divenuti Coproduttori prenotando parte di questo nobile ed antico alimento, sia a coloro che vogliano cominciare a conoscerlo acquistandolo direttamente dai contadini.

Dalle ore 10.30 un mercatino dei prodotti tipici della Terra del Taburno sarà a disposizione di tutti .

Alle ore 11.00 seguirà la presentazione del libro“TERRA MADRE IN CAMPANIA”Piante, tavole e storie della terra Felix. Sarà inoltre presentato il progetto “CHE BELLA COSA NA JURNATA E LATTE”.

La giornata si concluderà con un Pranzo durante il quale si degusteranno piatti della tradizione contadina a base di Patata Interrata del Taburno.

Di seguito il programma dettagliato delle attività e dei partecipanti al convegno.

“LA DOMENICA DEI COPRODUTTORI”

CAUTANO 14 APRILE 2013

ore 10,30 presso sede ente parco Taburno-Camposauro p.zza Vittorio Veneto
“Mercatino della Patata interrata del Taburno”
con consegna ai coproduttori

ore 11,00

TERRA MADRE IN CAMPANIA
Piante, tavole e storie della Terra Felix
interviene: Nino Pascale Pres. Slow Food Campania e Basilicata
testimonianze:
Salvatore Salvo “F.lli Salvo Pizzeria da tre generazioni”
fruitori dei prodotti dei Presidi.
Nicola De Monaco “I Coproduttori di Masseria Tuoro”.
Presentazione Progetto “che bella cosa na Jurnata e latte”
Iscrizione al Gruppo di apprendisti caseificatori del pecorino del Taburno
per la contrattazione del latte con i pastori e la produzione del formaggio pecorino
con le casare del Taburno

Racconti dalla Terra

Piatti della cucina contadina a base di patate, raccontati da Zii Fortunato

Pranzo Degustazione
con omaggio del libro “Terra Madre in Campania”
Agriturismo “Il Tasso del Taburno”
Prenotazione obbligatoria telefonare al 3887877613

Menù

 Primo sale del Taburno alle erbe
Spumante di Falanghina il Poggio
Timpano di patate con paparuli pizzuti
Maialino al forno
con
patate sfritte cu a’nsogna, fasuli e patane ca recana,
patane cu e pacchetelle,
nsalata cafona cu e patane e cepolle,
ciambuotto cu e patane e menestra de campo.
Dolce di patate
Vini dell’az. Agr. Il Poggio
Agriturismo “Il Tasso del Taburno”
Prenotazione obbligatoria telefonare al 3887877613
Annunci