Tag

,

E’ stato bello ritrovarci tutti uniti nel medesimo sogno

È l’ultima frase del libro di Ermanno Olmi, L’Apocalisse è un lieto fine.

Ma è anche la mia speranza, per il futuro prossimo e remoto. Che tutta la vita, così sfilacciata talvolta e confusa, possa un giorno svelare la propria unicità. E che tutte le persone incontrate, conosciute, amate, con le quali avrò condiviso passioni, speranze, fatica, possano scorrer davanti a me, consapevoli tutte d’esser state con me parte di un unico sogno. Sarebbe bello. Veramente.
Archivi tag:carlo petrini

l'inizio

 Cari soci,
domenica 16 marzo, presso il Salone Ex carcere S.S.Trinità di Vitulano , si svolgerà il Congresso della Condotta Taburno valle Caudina.
Tutti i soci in regola con il pagamento delle quote associative (chi necessita di rinnovo o nuovi tesserati possono associarsi anche contestualmente al congresso), sono chiamati a votare la “Nuova squadra” che guiderà la condotta per il quadriennio 2014/2018.
E’ fondamentale la presenza di tutti affinché, come avvenuto in questi anni, sia garantita a tutti la più ampia possibilità di intervento e di partecipazione al percorso avviato dalla condotta.
L’assemblea dei soci si riunirà in prima convocazione alle ore 16,30 ed in seconda convocazione alle ore 17,00,  per espletare il seguente ordine del giorno:
1. relazione sulle attività svolte dalla Condotta
2. presentazione ed approvazione del Dossier/piano quadriennale
3. elezioni del Comitato di Condotta con nomina nuovo Fiduciario
4. elezioni dei delegati per il Congresso Regionale
5. individuazione dei candidati delegati Congresso Nazionale
6. varie.
Presenzierà l’assemblea, il futuro Presidente Slow Food Campania-Basilicata Giuseppe Orefice che ci ragguaglierà sul programma regionale.
A seguire, sarà offerta una Degustazione guidata
“Quelli di ritorno da Leguminosa” con piatti a base di Legumi in abbinamento con oli varietali e presentata dallo chef Pasquale Basile, dal docente slow food Giuseppe Orefice e con la testimonianza del produttore di legumi Giorgio Gentilcore dell’az. Torre a Oriente.
Il Fiduciario uscente
GAETANO PALUMBO

“Nelle campagne del mondo ci vogliono uomini, non multinazionali. Il cibo deve essere prodotto per essere mangiato, e non solo per essere venduto.” Carlo Petrini.

Annunci